BAGAGLIO SMARRITO, DANNEGGIATO O CONSEGNATO IN RITARDO? HAI DIRITTO AL RISARCIMENTO!

Lo sapevi che in caso di bagaglio smarrito, danneggiato o consegnato in ritardo hai diritto ad ottenere un risarcimento fino ad € 1.200,00?

Ecco perché e come fare ad ottenere il risarcimento senza costi per il passeggero.

Innanzitutto, occorre specificare che si parla di RITARDO in caso di bagaglio consegnato al passeggero dopo le ventiquattro ore dall’arrivo a destinazione mentre si parla di SMARRIMENTO se il bagaglio non viene ritrovato entro ventuno giorni dall’arrivo a destinazione. Anche qualora i bagagli affidati al vettore aereo vengano DANNEGGIATI sarà possibile ottenere il risarcimento del danno.

In questi casi, la compagnia aerea è tenuta a risarcire il passeggero, con un limite massimo di € 1.200,00. È importante prestare attenzione all’etichettatura delle valigie al momento del check-in: se per errore, ad esempio, più valigie vengono etichettate a nome di un unico passeggero, in caso di disservizi il massimo rimborso ottenibile è comunque pari ad € 1.200,00, anche se la quantificazione economica del danno è superiore. Possono beneficiare di un LIMITE DI RESPONSABILITÀ PIÙ ELEVATO i passeggeri che abbiano rilasciato una dichiarazione speciale al momento della registrazione ed abbiano all’uopo pagato un supplemento.

PRIMA CONTESTAZIONE. La prima cosa da fare in caso di mancata riconsegna o danneggiamento del bagaglio è recarsi immediatamente presso l’ufficio Lost and Found (Ufficio oggetti smarriti) presente presso l’aeroporto per denunciare lo smarrimento; al passeggero sarà fatto compilare un apposito modulo di reclamo (PIR, Property irregularity report). Nella denuncia si dovranno indicare le caratteristiche del bagaglio (dimensioni, colore, marca…). All’atto della denuncia si potrà decidere se ritirare personalmente il bagaglio oppure se si preferisce che venga riconsegnato tramite corriere; in ogni caso si verrà prima contattati. La denuncia all’ufficio Lost and Found avvia le ricerche del bagaglio perso. Nel caso la compagnia aerea lo preveda, verrà fornito un kit di prima necessità.

Per avere informazioni aggiornate sullo stato della ricerca si può telefonare all’ufficio Lost and Found (il cui numero è reperibile sulla copia del modulo di reclamo). Se la compagnia aerea con cui avete viaggiato utilizza il sistema di tracciamento del bagaglio World Tracer potete avere informazioni collegandovi al sito dell’aeroporto o di quello della compagnia aerea (il codice “World Tracer” si trova sul modulo di reclamo). Consigliamo di informarsi delle modalità per ricevere notizie sulle ricerche al momento della denuncia.

SECONDA CONTESTAZIONE. La seconda cosa da fare è inviare una richiesta di risarcimento danni alla compagnia aerea contenente una diffida e messa in mora.

Termini per la presentazione della richiesta di risarcimento per bagaglio smarrito, danneggiato o consegnato in ritardo:

  • In caso di danneggiamento bagaglio, il termine per presentare reclamo alla compagnia aerea è di 7 giorni dalla data di ricevimento dello stesso;
  • In caso di ritardo nella consegna del bagaglio, il termine per presentare reclamo è di 21 giorni dalla data in cui lo stesso è stato reso disponibile;
  • In caso di smarrimento del bagaglio, in base alla lettera della norma se il vettore riconosce la perdita del bagaglio consegnato, ovvero qualora il bagaglio consegnato non sia ancora giunto a destinazione entro ventuno giorni dalla data prevista, il passeggero può far valere nei confronti del vettore i diritti che gli derivano dal contratto di trasporto. Si suggerisce in ogni caso di inviare richiesta di risarcimento già prima dello scadere dei 21 giorni dalla data in cui il bagaglio sarebbe dovuto essere consegnato.

La lettera deve essere inviata alla compagnia aerea attraverso raccomandata con ricevuta di ritorno o tramite pec, in modo tale da avere certezza del recepimento della stessa da parte della compagnia.

Alla lettera di reclamo vanno allegati in copia i seguenti documenti:

– prenotazione del biglietto aereo;

– carta d’imbarco;

– etichetta identificativa del bagaglio;

– PIR (rapporto di irregolarità bagaglio aperto in Aeroporto nel momento in cui si è verificato il disservizio);

– preventivo delle spese di riparazione del bagaglio danneggiato o, in alternativa, scontrino comprovante l’acquisto di una valigia equivalente (in caso di danneggiamento);

– scontrini comprovanti l’acquisto di beni di prima necessità in conseguenza del disservizio (in caso di smarrimento o ritardata consegna del bagaglio).

 

Nota: Attenzione! Se il volo fa parte di un pacchetto turistico è bene presentare la contestazione al tour operator entro dieci giorni dal rientro.

 

Se entro il termine indicato nella richiesta non si riuscisse ad ottenere il risarcimento sarà necessario instaurare un piccolo giudizio davanti al Giudice di Pace competente.

 

Per saperne di più e per ottenere il risarcimento contatta RITARDO AEREO E NON SOLO!

Siamo uno studio legale che fornisce assistenza gratuita  ai i passeggeri in caso di disservizi aerei.

Il servizio è completamente gratuito per i passeggeri perché il nostro compenso lo paga direttamente la compagnia aerea.

In caso di bagaglio smarrito, danneggiato o consegnato in ritardo puoi contattare Ritardo Aereo e Non Solo – Fiumicino.

Otterrai un risarcimento da fino ad € 1.200,00!

Scopri chi siamo sul sito www.ritardoaereoenonsolo.it e sulla pagina facebook www.facebook.com/ritardoaereoenonsolo.

Contattaci in qualunque momento via telefono, via mail o usando la nostra live chat direttamente dal sito. Ti risponderemo entro 24 ore.

RitardoAereoeNonSolo.it

Piazza Carlo Alberto Dalla Chiesa n. 11/N

Fiumicino (RM)

Tel. 366.8986652

Fax 06.6506201

Email: info@ritardoaereoenonsolo.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Feedback