Ritardo o Smarrimento Bagaglio

Richiedi il rimborso gratuitamente. Non sarai tu a pagare il nostro compenso ma la compagnia aerea.

In questi casi la compagnia aerea è tenuta a risarcire il passeggero, con un limite massimo di € 1.200,00.

In particolare, si parla di ritardo in caso di bagaglio consegnato al passeggero dopo le ventiquattro ore dall’arrivo a destinazione mentre si parla di smarrimento se il bagaglio non viene ritrovato entro ventuno giorni dall’arrivo a destinazione.

Per poter ottenere il risarcimento, è NECESSARIO avere conservato lo scontrino bagagli e le ricevute delle spese sostenute per gli acquisti indispensabili e di prima necessità e avere denunciato per iscritto l’accaduto compilando il rapporto di smarrimento o danneggiamento bagaglio (P.I.R.) presso l’Ufficio Lost and Found dell’aeroporto entro sette giorni dalla consegna in caso di bagaglio danneggiato e ventuno giorni dalla consegna in caso di bagaglio restituito con ritardo

TERMINI ENTRO I QUALI ESPERIRE L’AZIONE DI RISARCIMENTO

L’azione legale deve essere esperita entro due anni dalla data di arrivo o dalla data prevista per l’arrivo.

LA NORMATIVA

La Convenzione di Montreal del 28 maggio 1999, sottoscritta dalla Comunità Europea ed entrata in vigore per la stessa il 28 giugno 2004 ed i Regolamenti CE del Parlamento e del Consiglio 261 del 11 febbraio 2004 e n. 889 del 13 maggio 2002, che recepiscono in un contesto comunitario quanto  definito a livello internazionale, disciplinano la responsabilità dei vettori aerei comunitari nei confronti dei passeggeri per l’ipotesi di cancellazione, ritardo volo, overbooking (negato imbarco per sovra-prenotazione), distruzione, perdita, deterioramento o ritardo nella consegna del bagaglio.

Gli artt. 17 e 22 della Convenzione di Montreal disciplinano la responsabilità del vettore aereo, con un limite massimo di € 1.200,00 a titolo di risarcimento, in caso di DISTRUZIONE, PERDITA, DETERIORAMENTO O RITARDO dei bagagli consegnati, per il fatto stesso che l'evento che ha causato la distruzione, la perdita o il deterioramento si è prodotto a bordo dell'aeromobile oppure nel corso di qualsiasi periodo durante il quale il vettore aveva in custodia i bagagli consegnati.

In queste circostanze, per poter ottenere il risarcimento, è necessario conservare lo scontrino bagagli e le ricevute delle spese sostenute per gli acquisti indispensabili e di prima necessità e a denunciare per iscritto l’accaduto compilando il rapporto di smarrimento o danneggiamento bagaglio (P.I.R.) per l’avvio della pratica di risarcimento presso l’Ufficio Lost and Found dell’aeroporto.

DANNEGGIAMENTO. Qualora i bagagli affidati al vettore aereo vengano DANNEGGIATI sarà possibile ottenere il risarcimento del danno. In ogni caso, il viaggiatore che riceve il bagaglio danneggiato è tenuto a conservare lo scontrino bagagli e a denunciare per iscritto l’accaduto entro e non oltre sette giorni dalla consegna del bagaglio, compilando il rapporto di smarrimento o danneggiamento bagaglio (P.I.R.) per l’avvio della pratica di risarcimento presso l’Ufficio Lost and Found dell’aeroporto.

RITARDO NELLA CONSEGNA. Qualora i bagagli affidati al vettore aereo vengano RICONSEGNATI CON RITARDO (ovvero oltre le ventiquattro ore dall’arrivo a destinazione finale ed entro ventuno giorni dalla compilazione del rapporto P.I.R., altrimenti il bagaglio si considera smarrito!) sarà possibile ottenere il risarcimento per la ritardata consegna ed il rimborso delle spese sostenute, opportunamente documentate, per gli acquisti necessari per fare fronte al disagio. Anche in questo caso, il viaggiatore che non si veda restituire tempestivamente il bagaglio è tenuto a conservare lo scontrino bagagli  e a denunciare per iscritto l’accaduto entro e non oltre ventuno giorni dalla consegna del bagaglio, compilando il rapporto di smarrimento o danneggiamento bagaglio (P.I.R.) per l’avvio della pratica di risarcimento presso l’Ufficio Lost and Found dell’aeroporto.

Si considera definitivamente SMARRITO il bagaglio che non venga ritrovato entro ventuno giorni dall’arrivo a destinazione. Anche in questo caso, per potere ottenere il risarcimento, il viaggiatore che non si veda restituire tempestivamente il bagaglio è tenuto a denunciare tempestivamente l’accaduto, compilando il rapporto di smarrimento o danneggiamento bagaglio (P.I.R.) per l’avvio della pratica di risarcimento presso l’Ufficio Lost and Found dell’aeroporto.

Possono beneficiare di un LIMITE DI RESPONSABILITÀ PIÙ ELEVATO i passeggeri che abbiano rilasciato una dichiarazione speciale al momento della registrazione ed abbiano all’uopo pagato un supplemento.

Feedback